Raviole fritte - Alessandra Spisni

  • numero persone Dosi per:
    8 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    120 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltà:
Raviole fritte - Alessandra Spisni

Ingredienti per l'impasto

Ingredienti per la crema pasticcera

Ingredienti per la decorazione

Preparazione:

Versare sul piano di lavoro la farina e fare la fontana (praticare al centro un buco), qui mettere lo zucchero, il burro morbido in pezzi,  le uova intere, il lievito, la vanillina, il sale e la scorza grattugiata del limone. Lavorare gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un panetto perfettamente liscio ed omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero per mezz’ora circa.

Preparare nel frattempo la crema pasticcera scaldando sul fuoco il latte con la buccia (mettere dei pezzi grossi perché poi andrà tolta) del limone; a parte sbattere le uova intere con lo zucchero. Unire alla crema di uova la farina, amalgamarla e poi versare sopra il latte caldo privato della scorza del limone. Mettere il composto sul fuoco e, mescolando con una frusta a mano, far cuocere fino a che la crema non si addensa. Quando la crema è pronta, toglierla dal fuoco, coprirla con un foglio di pellicola che aderisca perfettamente ad essa e lasciarla raffreddare.

Riprendere ora l’impasto e stenderlo abbastanza sottile, ricavare dei dischi del diametro di circa 10cm e al centro di ciascuno mettere un cucchiaio di crema pasticcera. Piegare a metà ogni disco di pasta schiacciando bene i bordi. Far riposare le raviole in frigorifero per 15-20 minuti.

Scaldare in padella abbondante olio di semi, quando ha raggiunto la giusta temperatura friggere le raviole fino a che non risultano ben dorate. Scolare poi su carta assorbente.

Infine passare le raviole prima nell’alchermes e poi nello zucchero ricoprendole completamente.

 

Suggerimenti: per renderle più leggere, le raviole possono anche essere cotte in forno a 180° per circa 15-20 minuti e poi decorate nello stesso modo sopra indicato.

Passo-passo

Raviole fritte - Alessandra Spisni1
Raviole fritte - Alessandra Spisni2
Raviole fritte - Alessandra Spisni3
(1) Nel mixer mettere la farina assieme allo zucchero, le uova intere e il burro in pezzi; (2) aggiungere a questi anche il lievito, la vaniglia (o vanillina), il sale e la scorza grattugiata del limone. (3) Frullare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto perfettamente omogeneo.
Raviole fritte - Alessandra Spisni4
Raviole fritte - Alessandra Spisni5
Raviole fritte - Alessandra Spisni6
(4) Trasferire l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, compattarlo con le mani in modo da avere un panetto; (5) avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigorifero per circa mezz'ora. (6) Nel frattempo preparare la crema pasticcera: scaldare il latte con la scorza del limone,
Raviole fritte - Alessandra Spisni7
Raviole fritte - Alessandra Spisni8
Raviole fritte - Alessandra Spisni9
(7) sbattere le uova intere con lo zucchero, (8) a questa crema unire la farina e amalgamarla. (9) Versare a filo sulla crema di uova il latte caldo, privato della scorza del limone;
Raviole fritte - Alessandra Spisni10
Raviole fritte - Alessandra Spisni11
Raviole fritte - Alessandra Spisni12
(10) trasferire il composto sul fuoco e far cuocere la crema, mescolando con una frusta, (11) fino a che non si è rassodata. (12) Coprire la crema pasticcera con un foglio di pellicola, perfettamente aderente ad essa, e farla raffreddare.
Raviole fritte - Alessandra Spisni13
Raviole fritte - Alessandra Spisni14
Raviole fritte - Alessandra Spisni15
(13) Riprendere ora l'impasto e stenderlo, ricavare da questo tanti dischi del diametro di circa 10 centimetri; (14) al centro di ogni disco mettere un cucchiaio di crema pasticcera, (15) ripiegare quindi l'impasto a metà in modo da ottenere una mezzaluna e schiacciare bene i bordi.
Raviole fritte - Alessandra Spisni16
Raviole fritte - Alessandra Spisni17
Raviole fritte - Alessandra Spisni18
(16) Friggere le ravioli dolci nell'olio bollente, girandole durante la cottura; (17) quando sono ben dorate scolarle su carta assorbente e farle intiepidire. (18) Ancora tiepide passarle prima nell'alchermes
Raviole fritte - Alessandra Spisni19
Raviole fritte - Alessandra Spisni20
(19) e poi nello zucchero fino a ricoprirle completamente. (20) Far raffreddare le raviole fritte prima di servirle.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • maria ha scritto:
    Il 25/02/2012 alle 19:28
    buonissimi
  • patrizia ha scritto:
    Il 07/03/2011 alle 17:09
    ottime le ho provate sono facili e buonissime
  • ricettemania ha scritto:
    Il 07/03/2011 alle 16:04
    Certo, in pasticceria per la preparazione della crema pasticcera si usano solo i tuorli, usando anche gli albumi si ottiene una preparazione molto \'casereccia\', con una consistenza poco cremosa e molto spessa (riesci quasi a modellarla con le mani). In questa ricetta, che ho provato, credo sia perfetta. Ciao
  • debora ha scritto:
    Il 07/03/2011 alle 14:53
    una curiosità: ho notato che la spisni ha fatto la crema usando anche gli albumi.. Ma di solito non si mettono solo i tuorli? Che differenza c'è nel risultato finale?!?!? GRAZIE, debora
  • rosaria ha scritto:
    Il 05/03/2011 alle 20:40
    Ho visto quando lei alessandra le ha fatte, troppo appetitose le farò al più presto. La fortuna ha fatto si che trovassi la ricetta. Grazie a voi ho imparato a fare tantissimi dolci e lei SPISNI è grande un bacio fortissimo

Leggi tutti i commenti
Dì che ti piace Ricette Mania!
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più