Casatiello - Antonino Cannavacciuolo

Categoria: Pasqua, Antonino Cannavacciuolo Regione: Campania
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo

Ingredienti per l'impasto

Ingredienti per il ripieno

Preparazione:

Per l'impasto del casatiello mettere nella planetaria la farina, lo strutto, il lievito diluito in un pochino di acqua tiepida (la temperatura corretta di questa deve essere circa 30°), l'acqua, lo zucchero e il pepe; azionare la planetaria e quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi unire il sale. Lavorare l'impasto per circa 10 minuti in modo da renderlo perfettamente omogeneo ed elastico. Una volta pronto farlo riposare in un contenitore largo, coperto da un canovaccio, in un luogo caldo fino a che l'impasto non ha raddoppiato il suo volume.

Una volta che l'impasto del casatiello è pronto stenderlo formando un rettangolo di circa 40x60cm; tagliare una striscia di impasto larga 2 cm che servirà per la decorazione finale.

Tagliare formaggi e salumi a cubetti, distribuirli misti su tutta la superficie dell'impasto, spolverizzare con parmigiano e pecorino grattugiati, quindi arrotolare l'impasto fino ad ottenere un salsicciotto abbastanza lungo in modo da riempire a 360° la tortiera a ciambella, ben unta con lo strutto.

Coprire il casatiello con un canovaccio e farlo lievitare nuovamente per un'ora. Infine distribuire sulla superficie di questo rotolo le uova intere con il guscio, bloccarle con due strisce di pasta incrociate. Spennellare il casatiello con l'uovo rimasto e farlo cuocere in forno preriscaldato a 185° per almeno 50 minuti, o comunque fino a cottura.

 

Suggerimenti: con le dosi qui indicate, l'impasto risulterà molto morbido; per i meno esperti, si può diminuire la dose dell'acqua di 80ml (quinti utilizzarne 420 ml) in modo da ottenere un impasto leggermente più sodo e lavorarlo con più facilità.

Passo-passo

Casatiello - Antonino Cannavacciuolo1
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo2
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo3
(1) Nel mixer o nella planetaria mettere la farina con lo strutto, il pepe macinato, lo zucchero e il lievito sciolto in un pochino di acqua tiepida; (2) aggiungere anche il resto dell'acqua a temperatura ambiente (3) e iniziare a lavorare assieme tutti gli ingredienti; appena iniziano a compattarsi aggiungere anche il sale.
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo4
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo5
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo6
(4) Lavorare questo impasto per circa 10 minuti fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico. (5) Compattarlo con le mani e poi metterlo in una ciotola; coprire con un canovaccio e lasciar lievitare a temperatura ambiente per circa 3 ore (o fino a che non è raddoppiato di volume). (6) Riprendere quindi l'impasto lievitato e stenderlo con le mani formando un rettangolo da circa 40x60cm.
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo7
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo8
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo9
(7) Cospargere questo rettangolo di pasta con i salumi e i formaggi tagliati a cubetti di uguali dimensioni, cospargere anche con parmigiano e pecorino grattugiati. (8) Arrotolare lungo il lato corto l'impasto su se stesso, (9) richiudere le due estremità verso l'interno, tagliando le parti di pasta in eccesso che serviranno per la decorazione finale.
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo10
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo11
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo12
(10) Congiungere quindi le due estremità schiacciando bene (11) e poi trasferire il casatiello in uno stampo a ciambella. Far lievitare nuovamente a temperatura ambiente per circa un'ora. (12) Sulla superficie del casatiello mettere ora 5 uova intere, fermare ciascuna di essere con due strisce di pasta incrociate
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo13
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo14
Casatiello - Antonino Cannavacciuolo15
(13) e spennellare con l'uovo sbattuto. (14) Cuocere il casatiello in forno preriscaldato a 185° per circa 50 minuti o comunque fino al termine della cottura. (15) Sfornare il casatiello e lasciarlo raffreddare prima di servirlo tagliato a fette.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Laura ha scritto:
    Il 29/03/2018 alle 13:37
    L'ho fatto l'hanno scorso ed Ŕ stato successo, quest'anno ne ho fatti quattro, di cui tre da regalare ai parenti. Ottima ricetta, davvero un successo anche per me che non sono molto esperta. Buona Pasqua, Laura
  • Antonietta ha scritto:
    Il 14/04/2017 alle 04:18
    Bravo
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di pi¨