A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Sfrappole - Alessandra Spisni

Dosi per:
10 persone
Tempo Richiesto:
120 min
Portata:
Dessert
Difficoltà:
Ingredienti
» Farina
250 gr
» Uova
1
50 gr
» Liquore
15 gr
8 gr
» Sale
1 gr
» Strutto
q.b.
» Burro
10 gr
Preparazione:

Versate sulla spianatoia la farina, unite il burro morbido, l'uovo, il succo d'arancia, il liquore, lo zucchero a velo (Lo zucchero aggiunto all'impasto è utile per avere delle sfrappole ben dorate) e il pizzico di sale. Impastate il tutto molto bene fino ad avere un composto omogeneo, morbido ed elastico. Fate riposare l'impasto qualche ora nel frigorifero. Infarinate bene la spianatoia e tirate la sfoglia con il mattarello molto sottile (potete usare anche la nonna papera). Poi ricavate dalla sfoglia dei rettangoli larghi 5 cm e lunghi 12 cm e fategli tre tagli nel senso della lunghezza. Scaldate in un tegame capiente lo strutto (in alternativa l'olio di arachide) e friggetevi le sfrappole muovendole infilando un forchettone nei tagli (così prenderanno la classica forma accartocciata). Scolatele con il ragno da cucina quando saranno ben dorate e fatele sgocciolare su carta assorbente. Servite le sfrappole cosparse con abbondante zucchero a velo.


Vota
Vota la Ricetta
Passo-passo
1
2
3
(1) Versate sulla spianatoia la farina, unite il burro morbido, l'uovo, il succo d'arancia, il liquore, lo zucchero a velo (Lo zucchero aggiunto all'impasto è utile per avere delle sfrappole ben dorate) e il pizzico di sale. (2) Impastate il tutto molto bene fino ad avere un composto omogeneo, morbido ed elastico. Fate riposare l'impasto qualche ora nel frigorifero. (3) Infarinate bene la spianatoia e tirate la sfoglia, con il mattarello, molto sottile (potete usare anche la nonna papera).
4
5
6
(4) Ricavate dalla sfoglia dei rettangoli, larghi 5 cm e lunghi 12 cm, fategli tre tagli nel senso della lunghezza. (5) Scaldate in un tegame capiente lo strutto (in alternativa l'olio di arachide) e friggetevi le sfrappole, una alla volta. (6) Giratele nell'olio continuamente, infilando un forchettone nei tagli (così prenderanno la classica forma accartocciata), pochi secondi finchè doreranno.
7
(7) Scolatele con il ragno da cucina quando saranno ben dorate e fatele sgocciolare su carta assorbente. Servite le sfrappole cosparse con abbondante zucchero a velo.
Guarda anche:
  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate
Commenti
Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Luca ha scritto:
Il 31/01/2014 alle 22:57
L'impasto può riposare in figo fino al giorno dopo?
marina ha scritto:
Il 27/01/2014 alle 00:23
fatte oggi. buonissime. ho messo il marsala come liquore.
ricettemania ha scritto:
Il 14/01/2014 alle 15:38
@mik:puoi usare un liquore dolce a piacere, tipo amaretto di saronno o maraschino
mik ha scritto:
Il 13/01/2014 alle 04:33
non c' è scritto quale liquore ci vuole
MAE ha scritto:
Il 05/02/2013 alle 22:36
Io le preparo con la ricetta della mia mamma senza agrumi e vengono molto buone,questa però mi sfizia pertanto le farò e vi saprò dire.

Leggi tutti i commenti
Dì che ti piace Ricette Mania!