Sfrappole - Alessandra Spisni

  • numero persone Dosi per:
    8 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    120 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltà:
Sfrappole - Alessandra Spisni

Ingredienti

Preparazione:

Versate sulla spianatoia la farina, unite il burro morbido, l'uovo, il succo d'arancia, il liquore, lo zucchero a velo (Lo zucchero aggiunto all'impasto è utile per avere delle sfrappole ben dorate) e il pizzico di sale. Impastate il tutto molto bene fino ad avere un composto omogeneo, morbido ed elastico. Fate riposare l'impasto qualche ora nel frigorifero.

Infarinate bene la spianatoia e tirate la sfoglia con il mattarello molto sottile (potete usare anche la nonna papera). R

icavate dalla sfoglia dei rettangoli larghi 5 cm e lunghi 12 cm e fategli due/tre tagli nel senso della lunghezza.

Scaldate in un tegame capiente l'olio di semi di arachide (oppure lo strutto) e friggetevi le sfrappole muovendole infilando un forchettone nei tagli (così prenderanno la classica forma accartocciata).

Scolatele con il ragno da cucina quando saranno ben dorate e fatele sgocciolare su carta assorbente. Servite le sfrappole cosparse con abbondante zucchero a velo.

 

Suggerimenti: l'impasto può essere anche preparato utilizzando un mixer, mettendo tutti gli ingredienti assieme e frullandoli fino ad ottenere un composto omogeneo.

Passo-passo

Sfrappole - Alessandra Spisni1
Sfrappole - Alessandra Spisni2
Sfrappole - Alessandra Spisni3
(1) Mettere nel mixer la farina, unite il burro morbido, l'uovo, il succo d'arancia, il liquore, lo zucchero a velo (Lo zucchero aggiunto all'impasto č utile per avere delle sfrappole ben dorate) e il pizzico di sale. (2) Frullare il tutto molto bene fino ad avere un composto omogeneo, morbido ed elastico (3) Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata
Sfrappole - Alessandra Spisni4
Sfrappole - Alessandra Spisni5
Sfrappole - Alessandra Spisni6
(4) e lavorarlo con le mani in modo da ottenere un panetto. (5) Fate riposare l'impasto qualche ora nel frigorifero. (6) Stendere l’impasto in una sfoglia sottile (usare la nonna papera oppure stenderlo sulla spianatoia infarinata con il mattarello).
Sfrappole - Alessandra Spisni7
Sfrappole - Alessandra Spisni8
Sfrappole - Alessandra Spisni9
(7) Ricavate dalla sfoglia dei rettangoli, larghi 5 cm e lunghi 12 cm, fategli due/tre tagli nel senso della lunghezza. (8) Scaldate in un tegame capiente lo strutto (in alternativa l'olio di arachide) e friggetevi le sfrappole, girandole da entrambe le parti durante la cottura. (9) Scolatele con il ragno da cucina quando saranno ben dorate e fatele sgocciolare su carta assorbente. Servite le sfrappole cosparse con abbondante zucchero a velo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • ricettemania ha scritto:
    Il 21/02/2019 all 09:13
    @roberta: per la ricetta classica non si usa il lievito
  • Clara ha scritto:
    Il 12/02/2019 all 13:19
    Prima di tutto un "grazie" per tutto ciō che condividete. Ho provato la ricetta, ho eseguito con precisione ogni passaggio. Sono risultate molto gustose, ma piuttosto croccanti, forse un tantino croccanti. Comunque buone, molto buone. Grazie mille Alessandra! Vorrei riprovare per accertare se č vi va
  • Roberta ha scritto:
    Il 08/02/2019 all 17:48
    Ciao. Io ho fatto le sfrappole proprio oggi visto tutti i commenti positivi, ma c č qualcosa che non mi convince dopo averle cucinate: il fatto che non si gonfiano. Come mai nella tua ricetta non č presente il lievito?
  • Francesca ha scritto:
    Il 22/01/2019 all 13:52
    Grazie Graziepisni molto brava come sempre
  • ricettemania ha scritto:
    Il 19/02/2017 all 20:13
    @ada: dipende dal tipo di macchina. La nostra ha 9 misure e abbiamo fatto l'ultima passata a 7. Comunque lo spessore credo sia non pių di 2 mm.

Leggi tutti i commenti
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui