Brutti ma buoni

Regione: Piemonte
Brutti ma buoni
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    60 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • DifficoltÓá:

I brutti ma buoni, o anche brutti e buoni, sono biscotti fatti con le nocciole. Il loro nome nasce come si può immaginare dal loro aspetto: irregolare che li rende "brutti" alla vista, ma un sapore sublime che li rende irresistibili al palato.
Non esiste una vera e propria origine di questi dolcetti, c'è chi dice che siano lombardi e chi invece sostiene siano piemontesi: ad oggi però la più attendibile è quella che li vede collocati nelle zone di Borgomanero e Alta Langa in Piemonte.

Ingredienti

Preparazione:

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e metà dello zucchero. Aggiungete a poco a poco la vanillina e lo zucchero restante continuando a montare fino a quando, inserendo un cucchiaio nella meringa, questo non rimarrà in piedi. Aggiungete al composto con un cucchiaio di legno, o meglio una spatola, le nocciole tritate grossolanemente, mescolando molto lentamente. Rivestite la teglia del forno con carta da forno e con un cucchiaino fare dei mucchietti leggermente distanziati. Cuocete in forno ventilato a 125 C° per circa 1 ora e un quarto, dovranno essere dorati. Ecco pronti i brutti ma buoni.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui