Rugelach alla nutella

Categoria: Nutella
  • numero persone Dosi per:
    6 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    30 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficolt├á:
Rugelach alla nutella

La ricetta che segue, è una variante alla nutella dei famosi rugelach, i dolcetti d'origine ebraica molto amati dagli americani.
I rugelach vengono fatti con un impasto al formaggio morbido, farina che ricorda molto la sfoglia, la cui preparazione però è molto più semplice veramente alla portata di tutti.
Tradizionalmente vengono farciti con marmellata e gli viene data la forma di piccoli cornetti, ma per velocizzare e semplificare, l'esecuzione della ricetta, molte volte, come in questo caso, la sfoglia viene farcita, arrotolata e tagliata a tronchetti.
Unica difficoltà da segnalare è la lavorazione dell'impasto, che potrebbe risultare molto morbido (cercate comunque di non aggiungere farina).
Per risolvere il problema, fate riposare il composto in frigorifero diverse ore (deve rassodarsi) e tiratelo con il mattarello, dopo averlo ben infarinato.
Per un gustoso aperitivo, provate anche la variante dei rugelach salati al prosciutto.

Ingredienti

Preparazione:

Impastate la farina nella planetaria o nel mixer o a mano con il burro, la panna acida e il formaggio (tipo philadelphia) ben freddi e il sale.
Raccogliete il composto a palla, infarinandolo bene, dividetelo in due parti e dategli una forma rettangolare, avvolgete gli impasti in fogli di  pellicola alimentare e fateli riposare in frigorifero diverse ore..
Con il primo panetto, tirate una sfoglia (spessore 3-4 millimetri) su di una spianatoia ben infarinata, con il mattarello, disponetevi qualche cucchiaio di nutella e spalmatela bene con il dorso di un cucchiaio o una spatola.
Arrotolate la sfoglia, su se stessa partendo dal lato più lungo, poi procedete in questo modo anche con il secondo panetto.
Tagliate i  rotoli ottenuti ( avranno un diametro dai 3 ai 5 cm), in pezzi lunghi circa 5 cm, disponeteli su di una teglia ricoperta di carta forno, mettendo verso il basso il punto di chiudura della sfoglia, affinchè non si apra in cottura.
Fate riposare i rugelach alla nutella in frigorifero almeno una mezz'ora, poi cuoceteli in forno già caldo a 180° per circa 20'.
Se volete prima di infornare i rugelach, potete spennellarli con un uovo sbattuto.

Passo-passo

Rugelach alla nutella1
Rugelach alla nutella2
Rugelach alla nutella3
(1) Con il primo panetto, tirate una sfoglia (spessore 3-4 millimetri) su di una spianatoia ben infarinata, con il mattarello, (2) disponetevi qualche cucchiaio di nutella (3) spalmatela bene con il dorso di un cucchiaio o una spatola.
Rugelach alla nutella4
Rugelach alla nutella5
Rugelach alla nutella6
(4) Arrotolate la sfoglia, su se stessa partendo dal lato pi¨ lungo, poi procedete in questo modo anche con il secondo panetto. (5) Tagliate i rotoli ottenuti ( avranno un diametro dai 3 ai 5 cm), in pezzi lunghi circa 5 cm, disponeteli su di una teglia ricoperta di carta forno, mettendo verso il basso il punto di chiudura della sfoglia, affinchŔ non si apra in cottura. Fate riposare i rugelach alla nutella in frigorifero almeno una mezz'ora, poi cuoceteli in forno giÓ caldo a 180░ per circa 20'. (6) Sfornate i rugelach e fateli raffreddare.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Annalisa Cordua ha scritto:
    Il 30/10/2018 all 08:53
    Questi dolcini sono stati buonissimi. Anche con la marmellata
  • Claudia ha scritto:
    Il 11/04/2016 all 10:54
    concordo con il commento di marisa: ho provato anche questa ricetta ed Ŕ davvero semplice, un successo e un motivo in pi¨ per farne altre
  • maria ha scritto:
    Il 12/09/2013 all 20:02
    bravi !! ricette semplici ...
  • Marisa Berti ha scritto:
    Il 26/05/2013 all 08:55
    Siete molto bravi ,stimolate a cucinare anche chi non ha voglia di farlo ,bravi, bravi, continuate cosý!......
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui