I tajarin

Regione: Piemonte
I tajarin
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    150 min
  • portata Portata:
    Primi e zuppe
  • Difficoltā :

I tajarin o tagliolini sono pasta fresca lunga all'uovo e rappresentano una delle specialità della cucina piemontese. Sono delle specie di tagliatelle ma molto più fini. Sembra che già nel quindicesimo secolo si preparassero i Tajarin soprattutto nella zona delle Langhe e del Monferrato. Ancora oggi vengono spesso semplicemente profumati con tartufo oppure conditi con un ragù di frattaglie (alla langarola).

Ingredienti

Preparazione:

Impastate la farina con l'uovo, un pizzico di sale e un cucchiaio d'acqua tiepida. L'impasto deve essere ben sodo e raccolto poi a palla lo terrete a riposare un paio d'ore avvolto in un canovaccio umido. Tirate una sfoglia non troppo sottile e ritagliatela a striscette molto sottili. Spolverizzatele con un po' di farina perché non si attacchino. Tritate finemente la cipolla con il sedano e la carota, fate soffriggere in olio e burro, aggiungete il passato di pomodoro, salate e bagnate con un mestolo di brodo. Cuocete le verdure a fuoco lento e all'ultimo momento unite i fegatini tagliati a pezzetti. Condite con sale e pepe. Lessate i tajarin, scolateli e mescolateli al sugo. Facoltativo il tartufo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui