Cazzuola

Regione: Lombardia
Cazzuola
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    180 min
  • portata Portata:
    Secondi
  • Difficoltā:

La cassoeula o cazzuola o cazzola, è un piatto lombardo, in particolare di Milano, che viene preparato in inverno utilizzando la carne di maiale. Non esiste una vera e proprio "ricetta originale" di questo piatto perché col tempo (nacque all'inizio del XX secolo) ha subito diverse trasformazioni. Questo piatto nacque a quanto dice la leggenda dalle mani di un soldato spagnolo che insegnò alla sua amata milanese (cuoca di una nobile famiglia) la ricetta; questa lo preparò ai suoi padroni che ne furono entusiasti.


Oggi la ricetta prevede la cottura delle parti meno nobili del maiale con le verze.

Ingredienti

Preparazione:

Pulire e se necessario bruciacchiare lo zampetto e le cotenne, quindi spaccare in due lo zampetto e mettere il tutto a bollire per circa 1 ora, alla fine conservare il brodo di cottura. Lavare e aprire le foglie delle verze Affettare finemente la cipolla e più grossolanamente le carote e il sedano. In un'altra casseruola mettere il burro e un cucchiaio di olio e far rosolare la cipolla. Aggiungere quindi le costine, regolare il sale e il pepe e lasciare rosolare per circa 30 minuti. Irrorare con il vino e quando sarà evaporato aggiungere le carote, il sedano, lo zampetto e le cotenne. Coprire la casseruola e lasciare cuocere a fiamma moderata per circa 1 ora. Mescolare regolarmente ogni dieci minuti, se il sugo di cottura dovesse essere troppo ristretto bagnare con qualche mestolo di brodo di cottura delle cotenne. Aggiungere dopo 1 ora le foglie delle verze e le salsicce bucherellate. Coprire nuovamente e lasciare cuocere per ancora 30 minuti. Se dovesse essere affiorato troppo grasso aiutatevi con un colino per toglierlo dalla superficie. Servire ben caldo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Graziano Como ha scritto:
    Il 19/12/2015 all 12:27
    Noi le verze le facciamo sbollentare con acqua e aceto la sera prima, lasciate poi in uno scolapasta con sopra un peso x schiacciarle e far perdere la loro acqua. Si da una leggera cottura alle costine spruzzandole con la grappa per sgrassarle e poi si unisce il tutto in una pentola capiente aggiungendo le cotenne. La salsiccia, i salamini e il piedino noi non li mettiamo. da cuocere almeno un'ora a fuoco medio basso
  • Graziana ha scritto:
    Il 07/12/2013 all 12:21
    Mi ha giā' ispirato! Domani provo a cucinarla!
  • ivano ha scritto:
    Il 17/11/2013 all 19:02
    Enrico di Cantų dice molto bene anche in Svizzera italiana la si prepara cosi.
  • Enrico, Cantų ha scritto:
    Il 14/01/2013 all 14:05
    Si chiama casseuola anche in italiano, tanto per non fraintendere ! E ci sono pochissimi che sbagliano a capire. Poi se fai bollire le parti di maiale le verze di cosa sapranno? Basta far rosolare le costine e aggiungere le verze, meglio se han preso il gelo, far cuocere a fuoco lento, mescolando di frequente, la sera prima e servire riscaldata il giorno dopo; provare per credere...
  • Denise ha scritto:
    Il 28/10/2012 all 09:54
    Buonissima! Piatto ottimo invernale!

Leggi tutti i commenti
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui