Cannelloni gratinati - Alessandra Spisni

Cannelloni gratinati - Alessandra Spisni
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    60 min
  • portata Portata:
    Primi e zuppe
  • Difficoltà:

La ricetta presentata qui di seguito è la proposta di Alessandra Spisni per preparare un primo ricchissimo di ingredienti e di gusto, ma con assoluta semplicità; a partire dalla pasta fatta con ingredienti semplice come uova e farina, il sugo è fatto con il classico ragù di carne mentre il ripieno è preparato con mortadella, formaggio, spinaci e besciamella. 

Ingredienti per la pasta

Ingredienti per il ripieno

Ingredienti per la besciamella

Ingredienti per il condimento

Preparazione:

Impastare uova e farina e fare la sfoglia con uno spessore da pappardelle. E' possibile utilizzare sia la sfoglia gialla che quella verde. Ritagliare dei quadrati di circa 10cm di lato. Preparare la farcia con l’ uovo, la ricotta, il grana grattugiato, la mortadella tritata, gli spinaci strizzati e saltati nel burro con sale, pepe e noce moscata. Dopo aver lessato i quadrati di sfoglia in acqua bollente salata, passarli in acqua fredda ugualmente salata pochi attimi a fermare la cottura, stenderli su un piano leggermente unto, sovrapponendoli “a catena". 

Farcire con il ripieno, arrotola e chiudi senza premere troppo ogni cannellone. Sul fondo di una teglia 32X24 mettere un velo di besciamella, sulla besciamella stendere i cannelloni affiancati senza stringerli e poi ancora la besciamella. Distribuire accuratamente il ragù di carne alla bolognese in modo tale da uniformare il colore della salsa. Spolverare con il parmigiano reggiano grattugiato.

Cuocere in forno a 180°per 15 minuti circa con funzione grill accesa.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui