Rugelach

Rugelach
  • numero persone Dosi per:
    6 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    120 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltà:

I rugelach sono dolcetti di origine ebraica. Molto diffusi e conosciuti, in tutto il mondo.
Molto simili ai croissant come forma, fatti di pasta arrotolata, intorno a un ripieno.
Sono preparati con una pasta particolare, tipo sfoglia, fatta con farina, formaggio cremoso e a volte panna acida (nella versione tradizionale veniva utilizzata solo la panna acida).

Ingredienti

Preparazione:

Versate la farina (metà manitoba e metà 00) con lo zucchero e il sale in una terrina. Unite il burro a pezzetti, il formagggio (tipo philadelfia) e la panna acida (tutti ben freddi) e impastate velocemente il tutto, fino ad avere un composto omogeneo, se dovesse essere necessario unite poca farina, il composto comunque rimarrà piuttosto morbido.
Fatelo riposare in frigorifero diverse ore, anche una notte, il maggior riposo dà un risultato migliore.
Tiratelo in sfoglia con il mattarello, ad un'altezza di pochi millimetri. Ricavate dalla sfoglia un disco di diametro di circa 24 cm (potete utilizzare l'anello di una teglia a cerniera).
Stendete sul disco la marmellata aiutandovi con una spatola o il dorso di un cucchiaio, lasciando circa un cm dai bordi, spolverizzateci le mandorle tritate (potete acquistarle già pronte, altrimenti tritatele nel mixer).
Con un tagliapasta, ricavate dal disco di sfoglia 8 - 12 spicchi (come preferite) poi delicatamente, partendo dalla parte più larga, arrotolate gli spicchi su se stessi, così come si fa per i croissant. Se volete, potete dargli,la forma dei cornetti, incurvando delicatamente le estremità.
Disponete i rugelach su di una teglia ricoperta di carta forno e fateli riposare in frigorifero almeno mezz'ora.
Dopo il riposo, spennellateli con l'uovo sbattuto con due cucchiai di latte e un po' di zucchero a velo (1/2 cucchiaio).
Cuocete i rugelach, in forno già caldo, a 180°, per circa 20 - 25' o comunque fino a cottura (dovranno essere ben dorati).
Potete variare la ricetta dei rugelach, utilizzando farciture diverse, le più comuni, sono creme a base di frutta secca, ma potete anche farcirli con marmellate di gusti diversi, uvetta, cioccolato e perchè no, con la mitica nutella.

Passo-passo

Rugelach1
Rugelach2
Rugelach3
(1) Versate la farina (metà manitoba e metà 00) con lo zucchero e il sale in una terrina. Unite il burro a pezzetti, il philadelfia e la panna acida (tutti ben freddi). (2) Impastate velocemente il tutto, fino ad avere un composto omogeneo, se dovesse essere necessario unite poca farina, il composto comunque rimarrà piuttosto morbido. (3) Fatelo riposare in frigo anche una notte (il maggior riposo, permette un risultato migliore, Tiratelo in sfoglia sulla spianatoia ben infarinata con il mattarello (spessore di pochi millimetri).
Rugelach4
Rugelach5
Rugelach6
(4) Ricavate dalla sfoglia un disco dal diametro di 24 cm (usate l'anello di una teglia a cerniera). (5) Eliminando la pasta in eccesso. (6) Stendete sulla sfoglia la marmellata aiutandovi con una spatola, lasciando circa un cm dai bordi, poi distribuitevi anche le mandorle tritate (acquistatele già pronte oppure tritatele nel mixer).
Rugelach7
Rugelach8
Rugelach9
(7) Con un tagliapasta, ricavate dal disco 8 - spicchi (come preferite). (8) Delicatamente partendo dalla parte più larga, arrotolate gli spicchi su se stessi, così come si fa per i croissant. (9) Se volete potete dargli la forma dei cornetti incurvando delicatamente le estremità.
Rugelach10
Rugelach11
(10) Disponete i rugelach su di una teglia ricoperta di carta forno e fateli riposare in frigorifero almeno mezz'ora (anche in questo caso un riposo lungo dà un risultato migliore). Dopo il riposo spennellateli con l'uovo sbattuto con due cucchiai di latte e 1/2 cucchiaio di zucchero a velo. (11) Cuocete i rugelach in forno già caldo a 180° per circa 20 - 25 minuti, o comunque fino a cottura (dovranno essere ben dorati.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Fabio ha scritto:
    Il 30/11/2012 alle 01:06
    Ho seguito la vostra ricetta, anche se ho modificato la forma finale. Vi devo proprio dire che sono la fine del mondo! Buonissimissimi!
Dì che ti piace Ricette Mania!
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più