Nocciolini di Chivasso

Regione: Piemonte
Nocciolini di Chivasso
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    45 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltà :

Come dal nome, i nocciolini di Chivasso sono dolci tipieci piemontesi, realizzati per mano del pasticcere di Chivasso Giovanni Podio.
I Nocciolini nacquero verso il 1850. In origine si chiamavano "Noisettes" (nocciole in francese) o, in lingua piemontese "Noasèt". Ernesto Nazzaro, genero di Giovanni Podio, portò i Nocciolini all'Esposizione Universale del 1900, che aveva sede a Parigi, ed a quella di Torino del 1911. I dolcini ottennero un successo enorme tanto che nel 1904 Nazzaro ottenne il brevetto col relativo marchio di fabbrica rilasciato dal Ministero del Commercio del Regno d'Italia.
La fama dei Nocciolini aumentò quando, sia Vittorio Emanuele III di Savoia che i duchi di Genova, concessero all'intraprendente produttore il titolo di "fornitore della Real Casa". Negli anni del fascismo il nome venne italianizzato in Nocciolini e così rimase. 

Ingredienti

Preparazione:

Affinate nel mixer le nocciole con lo zucchero. Versate la polvere ottenuta in una casseruola e incorporatevi gli albumi, mettete sul fuoco basso fino ad avere un composto omogeneo. Fate raffreddare. Trasferite il composto in una sac a pochecon bocchetta liscia. Fate scendere delle piccole palline su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete in forno già caldo a 200°, spegnendolo dopo 1 minuto. Lasciate i nocciolini di Chiavasso in forno spento per 6 o 7 minuti.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Jessica ha scritto:
    Il 29/08/2012 all 15:01
    Che bello, finalmente potrò farli io!! =) grazie mille ;)
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui