Minestrone alla genovese

Minestrone alla genovese
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    120 min
  • portata Portata:
    Primi e zuppe
  • Difficoltā :

Ingredienti

Preparazione:

Mettere a freddo in una pentola con l'acqua delle foglie di cavolo, un etto di fagioli ammollati, un pugno di piselli secchi pure ammollati, quattro o cinque patate, una fettina di zucca, sedano, carota, una cipollina, dei fagiolini, due zucchine, un pugno di erbette, tre o quattro pomodori, olio ed acqua; tutte le verdure vanno naturalmente affettate o tagliate. Lasciar cuocere per due ore circa, salare, aggiungere il pesto e la pasta. Terminare la cottura schiacciando eventualmente qualche patata per rendere il minestrone più denso.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Bibbia ha scritto:
    Il 20/04/2012 all 09:47
    é buonissimo!!!
  • Mara ha scritto:
    Il 14/02/2011 all 15:30
    é buono!
  • mariarosa ha scritto:
    Il 17/01/2010 all 11:36
    le note di luciano direi che sono perfette . bravo
  • Luciano ha scritto:
    Il 04/01/2010 all 13:26
    Suggerisco alcune correzioni: 1. Il cavolo deve essere il cavolo cappuccio, tagliato a listarelle sottili (qualcosa di pių di qualche foglia; 2. I fagioli (borlotti) dovrebbero essere almeno due etti 3. I piselli sono facoltativi, io non li metterei 4. I fagiolini dovrebbero essere almeno un etto 5. 4/5 patate sono troppe per questa quantitā di verdure. Ne metterei una tagliata a tocchi e una intera da schiacciare 6. Tra le erbette evitare assolutamente la bietola: dā un sapore troppo particolare 7. Il pesto NON deve essere messo assieme alla pasta. Non deve cuocere! Deve essere messo nel minestrone quando la pasta č quai cotta
  • mc ha scritto:
    Il 05/10/2009 all 12:21
    La ricetta č incompleta! Quant'acqua ci vuole per il minestrone??? Non c'č scritto..
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui