Cavatelli e cicerchie

Regione: Basilicata
Cavatelli e cicerchie
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    160 min
  • portata Portata:
    Primi e zuppe
  • DifficoltÓá:

Ingredienti

Preparazione:

Ammollare per una notte in acqua fredda le cicerchie. Il giorno successivo scolarle, risciacquarle e metterle in una pentola coprendole con abbondante acqua; mettere quindi la pentola sul fuoco e da quei calcolare 2 ore di cottura. Al termine della cottura scolare le cicerchie e metterle da parte.

Per la pasta lavorare la farina con l'acqua tiepida (aggiungerla poco per volta) ed il sale, impastando gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Farlo riposare per mezz'ora a temperatura ambiente coperto da un canovaccio.

Prendere ora l'impasto e formare tanti cordoncini larghi come un dito; da questi ritagliare dei cilindretti lunghi circa 2cm e poi, uno alla volta, premerli al centro con tre dita tirandoli leggermente verso di voi. Disporre quindi queste conchigliette cave al centro su una teglia infarinata e lasciarle asciugare.

Per il sugo far rosolare in padella con un filo di olio caldo la cipolla pelata e tritata, una volta che è dorata aggiungere sia i pomodori che l'alloro e mescolare con un cucchiaio di legno, facendo cuocere per circa 15 minuti. Al termine della cottura unire al sugo le cicerchie, condire con sale e pepe, unire un bicchiere di acqua di cottura delle cicerchie e lasciar insaporire sul fuoco ancora per 5 minuti circa.

Portare a bollore abbondante acqua salata, versare la pasta e farla cuocere. Scolare i cavatelli leggermente al dente, ripassarli in pentola con il sugo di cicerchie e servire ben caldo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui