Babā

Regione: Campania
Babā
  • numero persone Dosi per:
    6 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    120 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltā :

Il babà o babbà è un dolce da forno, tipico della pasticceria napoletana.
Il babà è una derivazione di un dolce a lievitazione naturale, originario della Polonia, che si chiama babka ponczowa, "dolce della nonna", e ha mantenuto la forma tonda con la crema in mezzo. Utilizzato dai cuochi francesi, il "baba" ha assunto l'accento sulla sillaba finale, mentre i napoletani gli hanno raddoppiato la "b".
La leggenda vuole legare al babbà dei natali regali: l'inventore sembra infatti che fu il re Stanislao Leszczyński che, essendo un gran gourmet si dilettava ad inventare sempre nuovi piatti. Il sovrano, edentulo, pare non potesse mangiare il kugelhupf, un dolce tipico francese dell'Alsazia che egli trovava troppo asciutto. Fu allora bagnato di Tokaj e di sciroppo. Il dolce ricordava al re la gonna a campana (tonde) delle donne anziane che si chiamano babka. Un'altra storia racconta che il re, dal pessimo carattere, scagliasse il dolce contro una credenza, fracassando una bottiglia di rum. Questa andò ad inzuppare il dolce e Stanislao allora lo assaggiò, trovandolo ottimo.

Ingredienti

Preparazione:

Sciogliete il lievito in un po' di latte tiepido ed impastatelo con un po' di farina, quanto basta per fare una palla che metterete a lievitare nel forno appena intiepidito. Quando questa pasta avrà raddoppiato il suo volume, incorporatevi il resto degli ingredienti, amalgamando bene e lavorate con uno sbattitore a fruste per una trentina di minuti a media velocità. La lavorazione lunga e' assolutamente essenziale. Versate poi il composto negli stampini da babà che avrete precedentemente imburrato ed infarinato e riponeteli nel forno spento attendendo che i babà lievitino una seconda volta. Cuocete poi, in forno piuttosto caldo che cercherete di non aprire all'inizio perché i babà non prendano aria. Saranno cotti quando infilando uno stecchino lo ritrarrete asciutto. Mentre i babà cuociono preparate lo sciroppo, facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua sul fuoco e facendolo cuocere finché, prendendone una goccia fra l'indice ed il pollice, non cominci a filare. Quando si sarà raffreddato, aggiungete il rum. Bagnate i babà a caldo con lo sciroppo, aiutandovi con un mestolino e ripetete di tanto in tanto il bagno raccogliendo anche il liquido che si sarà raccolto sul fondo del piatto su cui li avrete appoggiati.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui