Petto di pollo tartufato - Andrea Ribaldone

Categoria: La prova del cuoco
Petto di pollo tartufato - Andrea Ribaldone
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    45 min
  • portata Portata:
    Secondi
  • Difficoltà:

Ricetta presentata nella puntata della prova del cuoco di giovedì 19 settembre 2013, realizzata da Andrea Ribaldone nella sua Rubrica "Le ricette della carne".

Ingredienti

Preparazione:

Prendere i petti di pollo, disossarli e pulirli (attenzione: il pollo ruspante è giallo e più magro); pulire il tartufo e affettarlo sottile.

Stendere il petto di pollo e farlo marinare per circa mezz'ora in una ciotola di vetro coperto di sale grosso in modo che perda il sangue in eccesso e la cottura sia rosa.

Terminato il tempo di marinatura sciacquarlo (risulterà ancora più giallo); sotto pelle inserire le fette di tartufo, piegare a metà il petto di pollo ed avvolgerlo nella retina di maiale (questa servità per tenere il pollo più compatto in cottura e gli darà un tocco in più per rimanere leggermente più grasso).

Mettere ora il pollo in olio cottura (il forno non è adatto perché sciuperebbe troppo il pollo) ad una temperatura di 65°, immergendolo completamente e lasciarlo cuocere per circa 30 minuti; terminata la cottura vedrete come la retina è "sparita" perché il pollo l'ha assorbita, farlo passare per un minuto in padella con un filo di olio. Al termine scaloppare (affettare spesso) il pollo.

Per la salsa di accompagnamento scaldare un filo di olio extravergine dei pezzettini di tartufo, poi frullarla fino ad ottenere una salsa.

Infine servire il petto di pollo di tartufato ben caldo, accompagnando con la misticanza e irrorando con la salsa preparata.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui