Pastiera napoletana

Categoria: Pasqua Regione: Campania
  • numero persone Dosi per:
    8 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    240 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficolt├á:
Pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un tipico dolce napoletano, che viene preparato in prevalenza per festeggiare le festività pasquali
Le origini della pastiera sono molto antiche e si dice che in tempi lontani, venisse preparata per accompagnare le feste pagane che celebravano il ritorno della primavera. A questo dolce sono legate diverse leggende.
Una leggenda è legata alla sirena Partenope: si narra che questa affascinata dalla bellezza del Golfo di Napoli, decise di stabilirsi li e con l'arrivo della primavera onorava le genti con il suono del suo canto; questi per ringraziarla le fecero 7 doni, quali la farina, la ricotta, le uova, lo zucchero, i fiori d'arancio, le spezie e il grano. A questo punto vi sono due versioni diverse sulla nascita del dolce: una dice che fu proprio per mano di Partenope che, mescolando questi 7 ingredienti, creò la pastiera, dall'altra parte il merito della creazione viene attribuito agli dei.
Altre fonti narrano che la leggenda è legata alle monache del convento di San Gregorio: si racconta che questo dolce veniva già realizzato per festeggiare la resurrezione di Cristo, ma una suora volle perfezionarlo unendo ad esso il profumo dei fiori d'arancio. A queste suore viene quindi attribuito ancora oggi il merito della complessa manipolazione di questa torta.
Una delle altre versioni sull'origine di questo dolce viene collegata alla "regina che non sorrideva mai", Maria Teresa d'Austria, che assaggiando un pezzo di questa torta, riuscì a sorridere.
E' consuetudine nelle famiglie napoletane preparare la pastiera il Giovedì Santo, per permettere al dolce di riposare in modo che i suoi sapori si amalgamino bene, e quindi poterla gustare al meglio nel giorno di Pasqua. 
Esistono inoltre diverse ricette, con alcune varianti, della pastiera napoletana; ecco le nostre: Pastiera con crema pasticcera 
Ricetta presente nell'articolo "SPECIALE PASQUA 2012 – La ricetta della pastiera napoletana". 

Ingredienti per la base

Ingredienti per il ripieno

Preparazione:

Se utilizzate il grano da cuocere: scolate il grano che avrete tenuto in ammollo 2 giorni.
Cuocetelo 20 minuti in una pentola coperta con l'acqua. Scolatelo. Intanto in una casseruola mettete a bollire il latte (in questo caso utilizzare una quantità tale da ricoprire il grano), aggiungete il grano, la buccia di limone grattugiata, un pizzico di cannella, un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero semolato. Cuocete a fuoco basso, finchè il grano non avrà assorbito tutto il latte (2 ore, aggiundendone altro se necessario). Versate il grano cotto su di un largo piatto sgranatelo con una forchetta e fatelo raffreddare.

Se invece utilizzate il grano già cotto: cuocerlo ancora per circa 10 minuti in 300 ml di latte.

Intanto preparate la pasta: mescolate la farina con lo zucchero, il burro, e i tuorli d'uovo, lavorando il tempo strettamente necessario ad amalgamare gli ingredienti. Formate una palla e fate riposare in frigorifero mentre preparate il ripieno. In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero, finchè diventa cremosa. Unite 2 pizzichi di cannella, un po' di scorza grattugiata di limone, i canditi tritati finemente e l'acqua di fiori d'arancio. Mescolate bene, amalgamate 3 uova intere e 2 tuorli e aggiungete il grano. Togliete la pasta dal frigorifero, dividetela, mettendone da parte un po' (per le strisce di decorazione), tiratela con il mattarello fino a ridurla in una sfoglia non troppo spessa. Imburrate uno stampo da crostata a bordo alto (cm 24) e foderatelo con la pasta; tirate la pasta rimasta e tagliatela a striscioline. Montate a neve fermissima gli albumi restanti e incorporateli delicatamente al ripieno. Versatelo quindi dentro la sfoglia e ricoprite con le strisce di pasta disposte a losanga, schiacciandole leggermente ai bordi per fissarle. Passate il dolce in forno preriscaldato a 180° per circa 1 ora o comunque fino a cottura. Togliete la torta dal forno, lasciatela raffreddare e cospargetela di zucchero a velo (facoltativo).

Passo-passo

Pastiera napoletana1
Pastiera napoletana2
Pastiera napoletana3
(1) Per la pasta frolla mettere nel mixer o sul piano di lavoro la farina assieme allo zucchero, un pizzico di sale, le uova intere e i tuorli, il burro morbido; (2) lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. (3) Formare con lĺimpasto ottenuto un panetto,
Pastiera napoletana4
Pastiera napoletana5
Pastiera napoletana6
(4) avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare in frigorifero per mezz'ora. (5) Per il grano (se usate quello da cuocere seguire le istruzioni indicate sopra, altrimenti proseguire come descritto qui) metterlo in una pentola e aggiungere il latte; far cuocere per circa 20 minuti poi togliere dal fuoco e lasciar intiepidire. (6) Per la crema della pastiera in una ciotola lavorare con un cucchiaio di legno la ricotta con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone;
Pastiera napoletana7
Pastiera napoletana8
Pastiera napoletana9
(7) alla crema ottenuta unire il grano cotto, (8) amalgamando bene per poi aggiungere nell'ordine le uova (3 intere e 2 tuorli), (9) l'acqua ai fiori d'arancio,
Pastiera napoletana10
Pastiera napoletana11
Pastiera napoletana12
(10) la cannella in polvere (11) ed anche la frutta candita tagliata a cubetti piccoli. (12) Unire infine anche gli albumi montati a neve
Pastiera napoletana13
Pastiera napoletana14
Pastiera napoletana15
(13) ed amalgamare delicatamente la crema. (14) Rivestire una tortiera del diametro di 24cm con la pasta frolla, bucherellare il fondo con una forchetta (15) e versare all'interno la crema preparata.
Pastiera napoletana16
Pastiera napoletana17
Pastiera napoletana18
(16) Stendere la pasta frolla rimasta e ritagliare delle strisce larghe circa 1 centimetro; (17) decorare la pastiera con la classica griglia (18) e cuocere la torta in forno preriscaldato a 180░ per circa un'ora.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • ricettemania ha scritto:
    Il 27/03/2017 all 10:19
    @sandro: probabilmente il ripieno Ŕ un po' troppo liquido o le strisce troppo spesse.
  • Sandro ha scritto:
    Il 26/03/2017 all 12:46
    PerchÚ quando metto le strisce affondano nel Ripieno? Grazie.
  • gio ha scritto:
    Il 06/04/2015 all 07:34
    come ogni anno una perfetta riuscita, buone feste!
  • emanuele ha scritto:
    Il 04/04/2015 all 02:15
    mmmmmmmmmmm buona buona pasqua
  • Arianna ha scritto:
    Il 02/04/2015 all 10:04
    Ottima come sempre, auguri di buona Pasqua

Leggi tutti i commenti
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui