Panforte

Categoria: Natale Regione: Toscana
Panforte
  • numero persone Dosi per:
    8 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    150 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltā :

Il panforte è un tipico dolce natalizio senese, dalle antiche origini (a quel tempo veniva chiamato Pane Natalizio o Pane Aromatico o Pan Pepatus). Una delle tante leggende esistenti sulla creazione del panforte, narra che, nella notte della nascita di cristo, un povero pastorello giunse alla grotta e vedendo tutti porgere doni, porse il suo unico pezzo di pane nero a S Giuseppe, che ringraziandolo, lo spezzò restituendogliene metà. Tornato a casa il fanciullo posò sulla tavola, il pezzo di pane che si trasformò miracolosamente in un dolce di pregio ricco di miele, spezie e frutta. Un'altra leggenda ne attribuisce l'invenzione alla suora di un convento, che un giorno trovò tutti i sacchetti contenenti le mandorle, lo zucchero, le spezie,rosicchiati dai topi, con la conseguenza che tutti questi ingredienti si erano mescolati tra di loro. Disperata la suora per rimediare e non subire un grave richiamo da parte della Superiora madre, raccolse il tutto, lo mise in un tegame sul fuoco, aggiunse il miele, poi dopo aver fatto amalgamare il tutto, versò il composto su di una grande ostia. La suora ricevette da parte della superiora e le altre sorelle infinite lodi, non solo per la bontà del dolce, ma anche per la bravura nel gestire l'imprevisto.

Ingredienti

Preparazione:

Mettete le mandorle su una teglia in forno caldo e fatele tostare leggermente. In una casseruola, mettete lo zucchero semolato, il miele e mescolando, fate cuocere a fuoco moderato, fino a che immmergendo un po' di composto in una tazza d' acqua fredda e lavorandolo un po', questo farà una pallina. Togliete la casseruola dal fuoco ed unite poco alla volta e sempre mescolando le mandorle, le nocciole, la frutta candita(cedro, arancia, melone) a filetti o a pezzetti, la farina, il cacao, la vaniglina e 20 gr di cannella. Amalgamate bene gli ingredienti, poi foderate una teglia con le ostie e versateci il composto. Livellatelo bene (dovrà avere lo spessore di circa 2 cm) e infornate a 120° per mezz'ora. Il dolce non dovrà colorire. Sfornate, lasciate raffreddare, rovesciatelo su di un piatto da portata e spolverizzatelo con lo zucchero al velo e la cannella avanzata.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Lord ha scritto:
    Il 18/12/2014 all 18:35
    Le ostie le trovi in Farmacia.... Incredibile ma vero č l'unico posto in cui l'ho trovate...
  • ricettemania ha scritto:
    Il 05/09/2013 all 18:04
    @roberta: puoi trovarla in una buona drogheria.
  • Roberta ha scritto:
    Il 05/09/2013 all 15:55
    Ciao, posso chiederti dove trovo le ostie per il panforte? Io sono della Lombardia.
  • Golosina ha scritto:
    Il 28/12/2012 all 16:07
    Secondo me ci sono troppi canditi,ne basterebbe un terzo di 600 gr
  • verdiana golosa ha scritto:
    Il 02/06/2010 all 19:32
    Slurp!!!

Leggi tutti i commenti
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui