Nocino

Nocino

Ingredienti

Preparazione:

Tagliate in quattro le noci, mettetele in un vaso a chiusura ermetica, unitevi la cannella e i chiodi di garofano e ricoprite il tutto con la grappa. Chiudete il vaso ermeticamente e mettetelo a riposare in un posto caldo scuotendolo ogni tanto per una ventina di giorni. Unite lo zucchero mescolando fino a farlo sciogliere. Richiudete il vaso e sistemandolo sempre in un posto caldo lasciatelo riposare un mese scuotendolo sempre di tanto in tanto. Filtrate con una garza e imbottigliate. Consumare dopo 60 giorni di riposo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • ricettemania ha scritto:
    Il 08/08/2020 all 17:10
    @rosa: Il frutto intero (buccia e noce) tagliato in quattro parti
  • Rosa ha scritto:
    Il 01/08/2020 all 10:06
    le noci nella grappa vanno con la buccia verde o senza o solo con il frutto della noce?
  • Tino Gianbattista ha scritto:
    Il 30/06/2014 all 05:29
    Nocino dei frati. 500 gr.di noci verdi mallo compreso 350 gr. di zucchero 350 millilitri di acqua distillata 30 gr. di petali di rosa preferibilmente rossa 5 chiodi di garofano 1 litro di grappa Preparazione Sminuzzare le noci raccolte preferibilmente la notte di San, Giovanni 24 giugno. Mettere in un vaso capiente con chiusura ermetica assieme all'acqua,lo zucchero, grappa e all'acqua Lasciare macerare al sole per 40 giorni ricordandovi di ritirare il vaso la notte Trascorso questo tempo pestare gli altri ingredienti e aggiungerli al al resto del macerato Rimestare più volte, richiudere il vaso e lasciare al sole per altri 10 giorni Filtrate e strizzate il residuo più volte imbottigliate in contenitori di vetro scuro Riponete in luogo fresco e buio Prima di degustare lasciate invecchiare almeno fino a dicembre.
  • fotocellula ha scritto:
    Il 23/06/2011 all 13:07
    In campagna una contadina veneta non utilizzava le sue noci per fare il liquore, allora io le ho dettato la ricetta eccezionale della mia nonna che conosceva le piante e i segreti per ottenere cose buone. Lei aggiungeva ai malli l'alcool, scorzette di limone, chiodi di garofano, basilico, cannella , e, dopo 40 giorni al sole, acqua, zuzzhero e malvasia. Lei sembrava entusiasta. Verso Natale le chiesi se aveva fatto il nocino. "Ma sì che e o gò fato!"Me l'ha fatto assaggiare. Era buono. "Visto che è facile!". E lei: "Eh sì, bastansa, gò messo e nose sotto graspa e dopo ghe gò cavà e nose! Ghevo perso 'a ricetta".
  • grotta68 ha scritto:
    Il 11/01/2010 all 15:33
    io lo faccio così: 50 noci con il mallo 1 kg di zucchero 600 ml di acqua 1 limone e mezzo 2 lt di alcool a 90° 8 chiodi di garofano Schiacciamo le noci e mettiamole nell' alcool, aggiungiamo i chiodi di garofano e la buccia dei limoni tagliati a listarelle, invasiamo il tutto in un capiente vaso a chiusura ermentica. Lasciamo in infusione per un mese agiatando 2 0 3 volte al giorno. Trascorso questo periodo di tempo facciamo sciogliere lo zucchero nell' acqua, lasciamo raffreddare e poi uniamolo all' alcool, filtriamo e lasciamo riposare per 2 o 3 mesi.

Leggi tutti i commenti