Ravioli cinesi al vapore

Categoria: Cottura a vapore
Ravioli cinesi al vapore
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    35 min
  • portata Portata:
    Antipasti
  • Difficolt├á:

I ravioli cinesi al vapore sono un piatto tipico della cucina orientale (in particolare Cina, Giappone e Corea); conosciuti anche con il nome di Jiaozi, sono dei fagottini che ricordano appunto dei ravioli; sono ripieni di carne (a volta anche pesce) e insaporiti con zenzero e sakè. Vengono consumati principalmente come antipasto e sono sempre accompagnati dalla classica salsa di soia, o in alcuni casi anche dall'aceto di soia. Simili ci sono anche i wonton, ma questi vengono serviti nel brodo.
I ravioli cinesi si distinguono in 4 categorie, differenziate l'una dall'altra per il tipo di cottura: bolliti, al vapore, brasati e all'uovo.

Ingredienti per l'impasto

Ingredienti per il ripieno

Ingredienti per la cottura

  • q.b. foglie grandi
    Verza

Preparazione:

Per l'impasto dei ravioli cinesi impastare a mano o nel robot da cucina la farina con l'acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo per circa mezz'ora.

Nel frattempo preparare il ripieno dei ravioli: tritare assieme la carota con il porro, aggiungere la carne di maiale e tritare nuovamente fino a rendere il composto omogeneo. Condire questo con sale pepe, la salsa di soia, il sakè e lo zenzero. Impastare in modo da amalgamare bene i sapori.

Riprendere ora l'impasto dei ravioli e stenderlo abbastanza sottile, ritagliare da questo dei dischi di circa 7-8cm di diametro.

Mettere un disco sulla mano, al centro mettere un pochino di ripieno di carne e chiudere la mano in modo da formare con l'impasto una mezzaluna, dando al bordo alcune pieghe tipiche dei ravioli cinesi.

Una volta pronti tutti i ravioli, metterli nell'apposito cestello per la cottura a vapore con sotto di questi una o più foglie di cavolo verza. Mettere il cestello sopra ad una pentola con un pochino di acqua e non appena questa inizia a bollire coprire e far cuocere per circa 15-20 minuti.

Al termine della cottura servire i ravioli irrorandoli con la salsa di soia.

Passo-passo

Ravioli cinesi al vapore1
Ravioli cinesi al vapore2
Ravioli cinesi al vapore3
(1) Per l'impasto dei ravioli cinesi lavorare la farina con l'acqua tiepida (l'impasto pu˛ essere fatto sia a mano che con un robot da cucina). (2) Ottenuto un impasto compatto e liscio formare con questo una palla (3) e avvolgerla nelle pellicola da cucina. Far riposare per almeno mezz'ora.
Ravioli cinesi al vapore4
Ravioli cinesi al vapore5
Ravioli cinesi al vapore6
(4) Nel frattempo preparare il ripieno: tritare finemente il porro con la carota, (5) unire a questi la carne trita, sale, pepe, zenzero, salsa di soia, sakŔ e frullare fino a rendere il composto perfettamente omogeneo. (6) Stendere ora l'impasto preparato abbastanza sottile;
Ravioli cinesi al vapore7
Ravioli cinesi al vapore8
Ravioli cinesi al vapore9
(7) ritagliare da questo dei dischi con un diametro di circa 7-8cm e metterne uno sulla mano; (8) al centro disporre un pochino di ripieno di carne e verdure e chiudere la mano (9) in modo da ottenere una mezzaluna.
Ravioli cinesi al vapore10
Ravioli cinesi al vapore11
Ravioli cinesi al vapore12
(10) Far aderire bene i bordi, facendo alcune piccole pieghe su questi che sono caratteristiche dei ravioli cinesi. (11) Una volta che tutti i ravioli sono pronti (controllate di averli chiusi bene) (12) disporli nell'apposito cestello per la cottura, mettendo sotto a questi una o pi¨ foglie di verza. Portare a bollore in una pentola un pochino di acqua, quando bolle mettere sopra il cestello
Ravioli cinesi al vapore13
Ravioli cinesi al vapore14
Ravioli cinesi al vapore15
(13) e coprire la pentola; cuocere i ravioli cinesi per circa 15-20 minuti, o comunque fino a cottura. (14) Al termine di questa i ravioli devono risultare leggermente trasparenti. (15) Servire i ravioli cinesi al vapore con salsa di soia.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • Rossano ha scritto:
    Il 24/05/2013 all 10:33
    Di ritorno da HK e dal sud della China, alcune precisazioni per i ravioli cinesi che faccio spesso: - l'acqua con cui si fa la pasta deve essere bollente! - via il sakŔ, che non ha niente a che fare con la cucina cinese! - manca il cavolo verza a listarelle, fondamentale nelle ricette originali - aggiungere un uovo all'impasto per tenere il tutto (o farina) E per chiudere, complimenti per il bellissimo sito!
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui