L'anitra con salsa di peperoni di petronilla

L'anitra con salsa di peperoni di petronilla
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    30 min
  • portata Portata:
    Secondi
  • Difficoltà:
Ingredienti : vedi ricetta

Preparazione:

Ieri, con sole 10 lire, ho comperato dalla mia pollivendola un'anitra. Non dico che fosse un'anitra molto grossa e molto grassa ma, insomma, era un'anitra discreta e certo più che sufficiente per il bisogno della mia piccola famiglia. Mentre trotterellavo verso casa colla mia… bestia incartocciata, sotto al braccio, ho preso la… grande decisione di farne un arrosto colla salsa di peperoni. Poichè è probabile che almeno una, fra tutte voi, non conosca questa maniera di preparare un'anitra, così a quella ora l'insegno, giacché il piatto è sapido, appetitoso, abbastanza lesto a fare e… (ciò che più conta per noi massaie) poco costoso. * * * Passando dal salumiere, ho comperato un etto di salame e due di peperoni sott'aceto (di quei peperoni grossi che son detti " di Voghera ") e, appena giunta a casa, subito, tolte all'anitra gambe e testa, l'ho cucinata arrosto, abbondando nella salvia, nel rosmarino, nel sale e nell'olio. Quando l'anitra fu cotta, l'ho tagliata in tanti piccoli pezzi; li ho ben disposti in un piatto fondo e mi sono data a preparare la salsa. Ho pestato così, colla mezzaluna e ben fini, il salame, i peperoni (naturalmente mondati dei semi) e lo stomaco dell'anitra che, col fegato, aveva messo da parte crudo; e ho fatto cucinare, in un tegame fondo, questo pesto con un po' d'olio e con tutto l'unto (passato per il setaccio) rimasto dentro alla casseruola nella quale era stato cotto l'arrosto. Dopo un quarto d'ora, ho aggiunto anche il fegato (pure tagliato fino), un pizzico di pepe e tutti i piccoli rimasugli di carne raccolti sul tagliere che mi aveva servito a tranciarvi sopra la mia anitra arrostita. Ho lasciato bollire ancora per qualche minuto; e ho distribuito infine ben bene, su tutto l'arrosto, quella salsa bollente. Per tutta la giornata il piatto è rimasto in credenza a… compenetrarsi per bene della piccante salsa; poco prima del pranzo l'ho messo a intiepidire nel forno e, per dargli un po' di aria… di " foresteria " l'ho fatto servire in tavola contornato da fette di pane tostate nel burro. * * * Con poca spesa (ve l'ho detto) e con poca fatica (lo constaterete)… un'autentica figurona!

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui