Casatiello

Categoria: Pasqua Regione: Campania
Casatiello

Il casatiello è una tipica torta salata pasquale napoletana, a forma di ciambella, preparata con pasta di pane lievitata arricchita con strutto, formaggio pepe e altri ingredienti a scelta (provola, salame, prosciutto ecc), ricoperta poi con uova, fermate con croci di pasta. Quest'ultime simboleggiano la pasqua.
Il casatiello è molto simile al tortano, quest'ultimo, a differenza del primo che è tipicamente pasquale, viene però preparato tutto l'anno.
Nella provincia di Caserta il casatiello viene preparato anche in versione dolce (vedi la ricetta).

Ingredienti

Preparazione:

Sciogliete il lievito in una ciotola con acqua tiepida. Sulla spianatoia versate la farina e fate la fontana. Unite lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto nell'acqua, e altra acqua tiepida quanto basta a ottenere una pasta morbida che lavorerete con forza per una decina di minuti battendola sul tavolo. Fatela lievitare in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d'ore o fin quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume. Tagliate a dadini il formaggio e il salame. Mettete da parte un pezzetto d'impasto(vi servirà per fare le griglie per le uova). Stendete il restante aiutandovi con le mani allo spessore di un centimetro. Disponete su tutta la superficie, uniformemente, il ripieno, e arrotolate con delicatezza la pasta, stringendola il più possibile. Ungete di strutto uno stampo per ciambella; disponetevi il rotolo di pasta, unendone bene le estremità e rimettetelo a lievitare in luogo tiepido coprendolo con un panno. Quando il casatiello sarà lievitato (occorreranno almeno due ore), disponete le 5 uova su di esso a intervalli regolari, e fermatele con delle striscioline incrociate fatte con la pasta che avete tenuto da parte. Cuocetelo in forno già caldo a 160° per i primi 10 minuti poi a 180° per altri 50 minuti circa. Il casatiello può essere mangiato sia caldo che freddo.

Passo-passo

Casatiello1
Casatiello2
Casatiello3
(1) Per l'impasto del casatiello sciogliere il lievito in un pochino di acqua tiepida; lavorare nel frattempo la farina con strutto, sale, pepe, poi aggiungere lievito e tanta acqua quanto basta per rendere l'impasto morbido e compatto. Lavorarlo con le mani per almeno 10 minuti poi metterlo a lievitare, coperto da un canovaccio, per circa 2 ore in modo che raddoppi di volume. (2) Mentre l'impasto lievita, tagliare a cubetti i salumi (3) e i formaggi, tutti pių o meno della stessa grandezza.
Casatiello4
Casatiello5
Casatiello6
(4) Quando l'impasto č lievitato, metterlo sulla spianatoia leggermente infarinata, mettere da parte una piccola parte di impasto (5) e stendere questo formando un rettangolo, ad uno spessore di circa 1cm. (6) Distribuire sull'impasto la dadolata di salumi e la dadolata di formaggi, mescolandole con le mani.
Casatiello7
Casatiello8
Casatiello9
(7) Facendo attenzione avvolgere lungo il lato pių corto l'impasto come a formare un grosso involtino, (8) poi chiudere questo formando una ciambella (sigillare bene i due estremi del rotolo) (9) e trasferirla in uno stampo a ciambella unto con dello strutto (se non lo avete, potete mettere la ciambella in uno stampo tondo e al centro mettere un piccolo cilindro). Far lievitare nuovamente per 2 ore.
Casatiello10
Casatiello11
Casatiello12
(10) Una volta che la ciambella ha lievitato, distribuire sulla superficie le uova (4 o 5) e bloccarle al casatiello formando con la pasta messa da parte delle piccole X. (11) Spennellare infine il casatiello con un uovo sbattuto e cuocerlo in forno preriscaldato a 160° per i primi 10 minuti, poi a 180° per i successivi 50 minuti circa, o comunque fino a cottura. (12) Una volta che il casatiello č cotto sfornarlo e farlo raffreddare, poi toglierlo delicatamente dallo stampo
Casatiello13
(13) e servirlo tagliato a fette abbastanza spesse. Ottimo da mangiare sia caldo che freddo.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
  • ameli65@hotmail.it ha scritto:
    Il 24/03/2015 all 17:16
    Decisamente invitante e lo faro' di sicuro!
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui