Anguilla al pomodoro di petronilla

Anguilla al pomodoro di petronilla
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    30 min
  • portata Portata:
    Secondi
  • Difficoltà :
Ingredienti : vedi ricetta

Preparazione:

Ora ch'è quaresima, cioè la magra stagione dei ghiotti e grassi piatti di pesce… ora io vado spesso a sbirciare nella bottega del mio rubicondo e sempre sorridente venditore di pesce. E ieri appunto, egli, scorgendomi dall'alto del suo banco, mentre… sbirciavo, m'ha fatto cenno d'avvicinarmi; e: " Signora Petronilla - m'ha detto, in segreto, nel suo simpatico dialetto d'Istria, - là, in riserbo per le mie fedeli clienti, ho anguille di Comacchio ancora vive! ". " Anguille di Comacchio ? E vive ? ". Subito, allora, ne ho acquistata una grassa e grossa (pesava quasi un chilo, ma il piatto, anche se abbondante, può valere per 2 pasti) e, seguendo la moda istriana che il mio fido provveditore mi ha insegnata, l'ho cucinata così: * * * Ho messo a fuoco, in larga teglia, mezzo bicchiere abbondante di olio e mezza cipolla affettata fina. Quando la cipolla fu soffritta, ho unita l'anguilla tagliata a pezzi lunghi ciascuno 4 dita, e ben guardandomi dal toglier loro la pelle, ch'è tanto saporita. Ho fatto bollire per 5 minuti ; ho poi rivoltato ogni pezzo; e fatto di nuovo bollire per altri 5 minuti. In una scodella, ho nel frattempo sciolti, in mezzo bicchiere d'aceto, 2 cucchiai da tavola di salsa di pomidoro; e, sul tagliere, con la mezzaluna, ho tritato fini 2 spicchi d'aglio ed una manciata di prezzemolo. Ho poi versato tutto nella teglia; ho aggiunto sale e pepe; ho mescolato adagio adagio per non scomporre l'anguilla ch'è piuttosto fragile; ed ho incoperchiato la teglia. Trascorsi 10 minuti, ho aggiunto 1 bicchiere e 1/2 d'acqua e, a gran fuoco, ed a teglia scoperchiata, ho fatto infine bollire la mia grossa anguilla, per 15-20 minuti, nel suo abbondante e agretto sugo. * * * Se la mia anguilla, cucinata così, è stata gustata? E potreste dubitarne? Tanto è stata gustata che - a dispetto dei miei saggi progetti di familiare economia - il piatto m'è stato (purtroppo!) subito vuotato. È così sfumata la mia speranza, ch'esso potesse bastarmi anche per il pranzo dell'indomani!

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento: