Nidi di ricotta e asparagi

Nidi di ricotta e asparagi
  • numero persone Dosi per:
    4 persone
  • tempo di cottura Tempo Richiesto:
    45 min
  • portata Portata:
    Secondi
  • Difficoltā:

Ricetta presentata alla prova del cuoco. Puntata del 13 maggio 2013.

Ingredienti per la pasta

Ingredienti per il ripieno

Ingredienti per la vellutata

Ingredienti per la crema di grana allo zafferano

Preparazione:

Mettere a lessare gli asparagi a tocchetti in acqua bollente salata.

Nel frattempo preparare la pasta dei nidi lavorando le uova con la farina fino ad ottenere un composto liscio e uniforme. Stenderlo poi sottile e ritagliare dei quadrati abbastanza grandi; lessarli in acqua bollente salata e poi farli asciugare stesi tra sue canovacci.

Quando gli asparagi sono cotti scolarli (conservare 500 ml della loro acqua di cottura) e metterli nel mixer; frullarli fino ad ottenere una crema. 

Per la vellutata invece scaldare in pentola l'olio, poi aggiungere la farina e mescolare con una frusta, quando è ben tostata allungare a filo con il brodo degli asparagi messo da parte e mescolare con una frusta fino a che non ha ripreso il bollore. Quando la vellutata è cotta unirvi gli asparagi frullati e spegnere il fuoco.

Per la crema di accompagnamento mettere in un pentolino il latte freddo con l'amido di mais; quando inizia a diventare cremoso spegnere il fuoco e aggiungere lo zafferano, sempre mescolando. Unire quindi anche il grana e passare un attimo con il frullatore ad immersione. A parte far sode le uova.

Imburrare degli stampini monoporzione, rivestire il fondo con un pezzo di carta forno; mettere quindi una sfoglia di pasta (tagliare i quadrati in pezzi più piccoli), poi un cucchiaio di vellutata agli asparagi, la ricotta in pezzi, un altro quadrato di pasta, un pochino di vellutata, la ricotta e il grana. Chiudere i nidi con un altro pezzo di pasta e una volta che sono tutti pronti infornarli a 180° per circa 15-20 minuti.

Al termine della cottura sfornare e togliere i nidi dagli stampini rovesciandoli nei piatti, irrorarli con la crema di grana allo zafferano e decorare con fettine di uova sode e spicchi di pomodoro.

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui