Torta di ricotta e mandorle

Dosi per:
8 persone
Tempo Richiesto:
60 min
Portata:
Dessert
DifficoltÓ:

Questa torta fatta con la ricotta vaccina e le mandorle, tritate molto bene in modo da ottenere la farina, è il perfetto connubio tra dolcezza e delicatezza. Ideale per la colazione o per la merenda, questa torta si sposa benissimo con della crema di cioccolato o della panna montata.


Ingredienti
250 gr
150 gr
» Burro
120 gr
250 gr
q.b
» Uova
4
» Sale
1 pizzico
» Limone
1
1 cucchiaio
Preparazione:

Lavorate a crema in una ciotola il burro e 100 gr di zucchero con le fruste elettriche.
Aggiungete uno alla volta i tuorli e amalgamate bene il tutto. 
Incorporate anche la farina di mandorle e l'amido di mais con una spatola, delicatamente per non smontare il composto.
Frullate la ricotta ben sgocciolata, oppure passatela al setaccio, incorporatela al composto di mandorle e unite anche la buccia del limone grattugiata. 
Montate a neve gli albumi, aggiungendo, quando saranno quasi del tutto montati lo zucchero restante.
Continuate a montare il tutto, fino ad avere una meringa molto soda.
Incorporatela delicatamente, con una spatola, al composto di ricotta e mandorle.
Imburrate e infarinate una tortiera abbastanza alta (diametro 24 cm) e versatevi il composto, stendendolo con una spatola.
Battete la tortiera sul tavolo, per eliminare eventuali vuoti d'aria dal composto.
Distribuite sulla superficie della torta le mandorle in scaglie.
Cuocete la torta di ricotta e mandorle in forno già caldo a 160° per circa 40' o comunque fino a cottura.
Sfornatela, fatela raffreddare, poi sformatela su di un piatto da portata e conservatela in frigorifero.
Lasciate la torta di ricotta e mandorle a temperatura ambiente una ventina di minuti prima di servirla.

Suggerimenti per la preparazione della torta di ricotta e mandorle:
Utilizzate le uova a temperatura ambiente.
La cottura della torta dipenderà molto dall'umidità della ricotta, quindi controllatela, tenendo presente che comunque avrà una consistenza molto morbida per la mancanza di farina.
Potete sostituire l'amido di mais con la fecola di patate o amido di riso.
Se le mandorle in scaglie dovessero essere molto sottili, inumiditele con un po' d'acqua prima di spargerle sulla torta, per evitare che brucino in cottura.
Potete preparare la farina di mandorle, frullando delle mandorle pelate, con un mixer o un vecchio macinino da caffè (i più fortunati con il bimby), aggiungendo 1 cucchiaino di amido di mais o di zucchero a velo.
Frullate le mandorle ad intermittenza per evitare di surriscaldarle.