Millefoglie siciliana – Federico Podron

Categoria: La prova del cuoco
Millefoglie siciliana – Federico Podron
  • numero persone Dosi per:
    6 persone
  • tempo cottura Tempo Richiesto:
    20 min
  • portata Portata:
    Dessert
  • Difficoltŕ:

La ricetta di questa golosa millefoglie è stata proposta dallo chef Federico Podron nella puntata della prova del cuoco di giovedì 22 novembre 2018. Un dolce classico della cucina italiana ma dal gusto particolarmente meridionale grazie all'uso di succo di arancia e granella di pistacchio.

Preparazione:

Mettere la ricotta di pecora in un setaccio e farla scolare dal liquido in eccesso per una notte.

Stendere la pasta sfoglia su una teglia rivestita di carta forno, bucherellarla leggermente in superficie e cospargerla con un pochino di zucchero a velo.

Infornare la pasta sfoglia a 180° per 10-15 minuti o comunque fino a che non risulta cotta e ben dorata.

Il giorno successivo setacciare la ricotta per due volte e poi metterla nella planetaria; a questa aggiungere la panna fresca, lo zucchero a velo e la cannella in polvere.

Montare a crema gli ingrediente fino ad ottenere una mousse ben omogenea.

Per la riduzione all’arancia, mettere il succo ben filtrato in un pentolino assieme al glucosio e portare alla temperatura di 40°C; a questo punto aggiungere lo zucchero e la pectina e far cuocere fino al raggiungimento del bollore. Togliere ora dal fuoco e lasciar intiepidire.

Preparare la millefoglie: su un piatto mettere un rettangolo di sfoglia, coprire con uno strato di crema alla ricotta e delle  scaglie di cioccolato, un altro strato di sfoglia e ancora ricotta e cioccolato, infine l’ultimo rettangolo di pasta sfoglia, la crema alla ricotta, le scaglie di cioccolato, la granella di pistacchi e la riduzione all’arancia come decorazione.

 

Guarda anche:

  • Ricette regionali
  • Ricette etniche
  • Ricette Portate

Commenti

Nome:
Scrivi Qui Il Tuo Commento:
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui