A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Home > News > Proteggi il tuo cuore dai cibi cattivi
18 febbraio 2013

 

Non c’è nulla di letale nel nostro cibo, solo che per alcuni ci sono piccole controindicazioni e alcuni consigli da seguire per far in modo che non ci provochino “danni” spiacevoli, come ad esempio al cuore.

 

Sappiamo tutti bene che mangiare cibi fritti o ricchissimi di grassi alla lunga non giova al nostro organismo, ma se vogliamo davvero essere precisi e stare attenti fin da subito, ecco una piccola lista di alcuni alimenti che sarebbe meglio non considerare nel nostro menù.

 

1. wurstel e hot dog: hanno un alto contenuto di sodio, additivi e conservanti che nuocciono al nostro cuore ed alla circolazione sanguigna;

 

2. carne rossa: ricca di grassi saturi, questa se consumata da molto limitata nel nostro menù; sarebbe addirittura meglio sostituirla con carni che non contengono del tutto grassi saturi;

 

3. pizza: sembra strano, ma una fetta di pizza se troppo ricca di latticini può arrivare a raggiungere un valore di grassi saturi pari a circa 2/3 della dosa che possiamo assumere ogni giorno;

 

4. salmone: sia amico che nemico, amico perché gli omega tre davvero utili per il nostro cuore, nemico invece perché la quantità di grassi saturi presenti in un pezzo di questo rallentano e a volte ostacolano anche l’assorbimento degli omega 3;

 

5. piatti pronti: comodi si ma utili al nostro organismo no perché contengono oltre ai conservanti una dose eccessiva di grassi saturi;

 

6. latticini: burro, panna, formaggi e condimenti a base degli stessi, possono presentare un contenuto di grassi saturi più elevato di quanto ci si possa attendere.

 

7. uova: contengono colesterolo e grassi saturi, per questo è consigliato il consumo limitato fino ad un massimo di 2-3 uova al giorno.

 

Ti potrebbero interessare:
Ritrovare le forze mangiando, i cibi che danno energia
Cambio di stagione, cambio di umore, diminuzione della forza fisica, spossatezza e svogliatezza: come comportarsi quando ci si trova in questo stato? Quando l'unico desiderio diventa quello di non muoversi dal letto nemmeno per mangiare? La...
Il formaggio migliore per fare la pizza? La mozzarella
Non era nemmeno da mettere in dubbio quale fosse da sempre il formaggio migliore per preparare la pizza, il piatto simbolo della nostra Italia, la ricetta che più ci rappresenta e che ci ha resi famosi in tutto il mondo. Dopo aver usato per decenni...
Cibo e colesterolo? Una combinazione che funziona
Controllare il colesterolo con l’alimentazione? È possibile, certo. Ma solo se il valore complessivo sia entro i 240 e il livello di LDL (colesterolo cattivo) non superi i 160. Parola del Professore Claudio Borghi, docente di Medicina Interna...


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/ricette/public_html/news/wp-content/plugins/all-in-one-seo-pack/aioseop.class.php:218) in /home/ricette/public_html/include/connect.inc.php on line 15